Contacts

92 Bowery St., NY 10013

thepascal@mail.com

+1 800 123 456 789

Scopri come diventare un donatore AVIS Perché donare è gioia! diventa donatore Entra a far parte della nostra Accademia Accademia AVIS Giovani scopri accademia giovani Rete delle Associazioni INSIEME PER IL TERRITORIO SCOPRI LA RETE

Perché è importante donare?

Ecco 4 buoni motivi
AVIS-Comunale-Verbania_4-buoni-motivi_1

Salva la vita

Il sangue è un importantissimo tessuto non riproducibile in laboratorio che può salvare la vita di molte persone. 

AVIS-Comunale-Verbania_4-buoni-motivi_2

Donare è facile

Per diventare donatori occorre un'età compresa tra 18 anni e i 60 anni, un peso non inferiore a 50kg e godere di buona salute.

AVIS-Comunale-Verbania_4-buoni-motivi_3

Grande necessità

In Italia ogni anno vengono trasfuse oltre 3 milioni di unità emocomponenti (oltre 8mila al giorno) e più di 800mila kg di plasma utilizzati per la produzione di farmaci plasmaderivati. 

AVIS-Comunale-Verbania_4-buoni-motivi_4

Prevenzione

Il donatore è costantemente sotto controllo medico, questo monitoraggio è sicuramente una prevenzione per il suo stato di salute.

AVIS-Comunale-Verbania_gallery_fondazione 1947
Nel lontano 1947

Nasce la sezione Comunale di AVIS Verbania

Sono passati molti anni dalla fondazione ma oggi come allora l’impegno dei volontari è fondamentale per la vita dell’Associazione.
Se vuoi conoscere meglio la nostra storia e le persone che compongono AVIS Verbania, visita la pagina dedicata.

AVIS PROMUOVE LO SPORT

Lo sportivo è il candidato ideale per AVIS, per questo AVIS Verbania promuove ogni forma di sport sul territorio.

SOSTIENI LE NOSTRE ATTIVITÀ

AVIS sostiene un volontariato attivo non limitato alla donazione del sangue ma ben più ampio che vuole coinvolgere una cittadinanza solidale indirizzata a migliorare la qualità della vita dei cittadini del nostro territorio.

ACCADEMIA AVIS GIOVANI

Avvicinare i giovani alla donazione è aiutarli a scegliere uno stile di vita sano, fatto di valori e sani principi.

Mission

Vision

Valori

La Mission di AVIS Comunale Verbania è la promozione e sensibilizzazione della donazione del sangue.

Donare il sangue in modo volontario e gratuito è un segnale forte ed importante nella nostra società, essere donatori vuol dire sposare i valori che esaltano la vita e il benessere della collettività.

AVIS Comunale Verbania promuovere la solidarietà, la cultura della salute e il volontariato nella forma più ampia del termine, così da contribuire alla crescita morale della nostra società e dei nostri concittadini.

La Vision di AVIS Comunale Verbania è quella di contribuire a diffondere nel nostro territorio un concetto di società solidale, dove la cultura della donazione diventa patrimonio della collettività.

AVIS Comunale Verbania ritiene di fondamentale importanza la promozione dei propri valori tra i giovani così da elevare il livello di cultura sociale nel territorio e nella società verbanese.

Valori di AVIS Comunale Verbania:

Donazione anonima, gratuita e volontaria.

Sicurezza nelle donazioni.

Etica e centralità della persona.

AVIS-Comunale-Verbania_Volontari-2
Diventare donatori e donatrici

I dubbi più frequenti

Tutti possono diventare donatori?

Chiunque abbia compiuto i 18 anni di età e pesi più di 50kg può presentarsi presso una qualsiasi sede AVIS. Un medico effettuerà un colloquio, una visita, e gli accertamenti di tipo diagnostico e strumentale per verificare che non vi siano controindicazioni alla donazione. La tutela della salute e della sicurezza sia del donatore che del ricevente sono fondamentali.

Donare sangue è dannoso per la salute?

Grazie all'accurata selezione per un adulto sano la donazione di sangue non comporta alcun rischio. Esistono precise disposizioni che regolano la raccolta del sangue: la quantità del sangue che viene prelevata mediamente ad ogni prelievo è minima ed è stabilita per legge in 450 centimetri cubi +/- 10%. Tra una donazione di sangue intero e l'altra devono trascorrere almeno 90 giorni. La frequenza annua delle donazioni non deve essere superiore a 4 nell'uomo e a 2 nelle donne in età fertile. I controlli e le visite periodiche effettuate a ciascun donatore prima di ogni donazione sono uno strumento di medicina preventiva, a tutela dello stato di salute generale del donatore.

Perché i donatori AVIS sono periodici?

Perché l'obiettivo primario e fondamentale è la SICUREZZA. L'attività di AVIS è finalizzata a promuovere una donazione "sicura" del sangue e a rispondere efficacemente alle esigenze dei bisogni mirati e quindi programmati dei Servizi Trasfusionali, in funzione dell'obiettivo della "sicurezza". L'AVIS annovera tra le proprie file solo donatori periodici cioè donatori che ad intervalli regolari si recano presso le strutture trasfusionali per donare il loro sangue. A differenza dei donatori occasionali i donatori periodici sono molto controllati dal punto di vista medico, vengono costantemente sottoposti ad un'accurata visita e ad attenti controlli sul loro sangue e poiché la loro scelta di donare è libera, non condizionata da altri fattori come quelli emozionali, risultano molto più affidabili dei donatori occasionali. I donatori AVIS sono inoltre anonimi, volontari non retribuiti, responsabili. Il ricorso ai donatori periodici consente inoltre:
- maggiore programmazione della raccolta del sangue;
- possibile "conversione" dalla donazione tradizionale di sangue intero a quella differenziata mediante aferesi;
- gestione anche delle situazioni di urgenze - emergenze;
- di effettuare educazione sanitaria e promozione della salute.

Per le donne (già soggette alla perdite mestruali) donare sangue non è dannoso?

La donazione di sangue per le donne non ha alcuna controindicazione. Tuttavia in virtù delle perdite legate alle mestruazioni le donne in età fertile possono effettuare solo un massimo di 2 donazioni di sangue intero l'anno. Il monitoraggio costante della emoglobina, effettuata prima di ogni donazione, e del ferro, tutelano la salute delle donatrici. Le donne risultano essere particolarmente "adatte" alla donazione di plasma in aferesi che non incide assolutamente sui globuli rossi ed il ferro.

TESTIMONIANZE ED ESPERIENZE

Le parole e le emozioni dei nostri donatori, volontari e amici.

aggiornamenti

Le ultime news